x

Selezionati per te (1 di 1 articoli):

<< >>

Bimbo di 4 anni rischia la morte per una grave cardiopatia: i medici gli salvano la vita

Voce Contro Corrente

Bimbo di 4 anni rischia la morte per una grave cardiopatia: i medici gli salvano la vita

domenica 14 Febbraio 2021 - 12:19
Bimbo di 4 anni rischia la morte per una grave cardiopatia: i medici gli salvano la vita

Delicato intervento al cuore all’ospedale Infantile Regina Margherita di Torino per un bimbo di soli 4 anni. I medici sono intervenuti a causa di una grave cardiopatia congenita che avrebbe potuto mettere seriamente a rischio la vita del piccolo. Il bimbo era affetto per l’esattezza dalla “Sindrome del Qt Lungo”.

L’intervento è consistito nel recidere i nervi che vanno al cuore. In soggetti predisposti, proprio i nervi cardiaci facilitano aritmie gravi e arresto. Per arrivare a questo risultato, riporta “la Stampa”, è stato necessario il contributo di moltissime professionalità della Città della Salute di Torino.

Da oggi la Città della Salute è l’unico ospedale nel Paese in grado di eseguire questo tipo di intervento in tutti i possibili candidati, di ogni età e condizione.

La tecnica utilizzata dai medici per mettere in salvo il piccolo

Durante l’operazione i medici hanno utilizzato la tecnica mini-invasiva toracoscopica, che consente di ridurre i rischi dell’intervento e la dimensione delle incisioni chirurgiche. Sono state necessarie solo tre incisioni di meno di un centimetro. Con questo approccio il paziente recupera rapidamente. Il bimbo è stato dimesso dopo 4 giorni dall’operazione.

“E’ l’ennesima dimostrazione delle eccellenze mediche e tecnologiche che contraddistinguono la Città della Salute”, commenta il direttore generale, dottor Giovanni La Valle.

Leggi anche

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta