x

Selezionati per te (1 di 1 articoli):

<< >>

Il patentino per i vaccinati è sempre più realtà. E non c’è nulla di più spaventoso

Voce Contro Corrente

Il patentino per i vaccinati è sempre più realtà. E non c’è nulla di più spaventoso

sabato 05 Dicembre 2020 - 23:00
Il patentino per i vaccinati è sempre più realtà. E non c’è nulla di più spaventoso

Del patentino per i vaccinati ne avevamo parlato qualche giorno fa, scatenando diverse polemiche. Ma quella che fino a qualche giorno fa sembrava una ipotesi, oggi appare più come una certezza futura. Un patentino che dovrebbe permetterci di vivere una vita “normale”, consentendoci di uscire liberamente da casa, prendere i mezzi pubblici o andare in palestra. Una situazione che rischia dunque di limitare le nostre libertà, già lese negli ultimi 12 mesi. Ma a cosa andremo incontro?

Il patentino per i vaccinati è sempre più realtà

Un “certificato elettronico di vaccinazione”. Sarebbe questo l’ultimo strumento ideato per combattere la pandemia di coronavirus che da 12 mesi a questa parte sta causando panico in tutto il mondo.

“Stiamo esaminando molto da vicino l’uso della tecnologia nella risposta al Covid e uno degli aspetti è come possiamo lavorare con gli Stati membri”, ha spiegato Siddharta Datta, l’esperto di vaccino della divisione europea dell’Organizzazione mondiale della Sanità (Oms) che ha lanciato la proposta. L’idea di introdurre un patentino potrebbe dunque rendere quasi del tutto obbligatorio il vaccino, senza che in realtà ci sia l’obbligatorietà. Perché chi non fosse in possesso del documento, dovrebbe convivere con un lockdown personale, essendo privato della sua quotidianità, non potendo prendere mezzi pubblici o programmare viaggi.

Il patentino per i vaccinati: cosa succede se non lo si possiede

Chi non farà il patentino vivrà in una situazione di lockdown personale. Non potrà prendere i mezzi e frequentare i locali pubblici, andare in palestra o al cinema e programmare i viaggi. Una pressione così forte che costringerebbe tutti a sottoporsi al vaccino. Ma il vaccino potrebbe non bastare per sconfiggere del tutto il Covid 19. Ad ammetterlo è il direttore delle emergenze dell’Oms, Mike Ryan, che ha avvisato: “I vaccini non significano zero Covid. Non risolveranno il problema da soli”.

Il patentino per i vaccinati, l’attuale situazione in Italia

In Italia attualmente è escluso l’obbligo del vaccino. Ma tutto potrebbe velocemente cambiare. Basti pensare a quanto detto dal commissario Domenico Arcuri un paio di settimane fa: “Stiamo progettando una piattaforma informatica che consentirà di sapere come si chiamano le persone che hanno fatto il vaccino e dove lo hanno fatto”. Verremo tutti schedati?

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta