x

Selezionati per te (1 di 1 articoli):

<< >>

Maradona, diffondono selfie con la salma: l’agenzia funebre rischia il tribunale

GinaLoPiparo

Maradona, diffondono selfie con la salma: l’agenzia funebre rischia il tribunale

venerdì 27 Novembre 2020 - 11:39
Maradona, diffondono selfie con la salma: l’agenzia funebre rischia il tribunale

Mostrate quasi come un trofeo. Le foto con la salma di Diego Armando Maradona dall’Argentina hanno fatto il giro del mondo, messe in rete dai dipendenti dell’agenzia funebre Pinier, che si è occupata delle esequie.

Le figlie del Pibe de oro si erano premurate di proibire l’avvicinamento alla bara col cellulare persino ai poliziotti, ma sono stati coloro che sono entrati in più stretto contatto col defunto a rompere il divieto.

Il primo identificato, Diego Molina, è già stato licenziato. Stessa sorte toccherà probabilmente agli altri due addetti.

Tuttavia, è probabile che la vicenda finisca in tribunale. Matias Morla, legale della famiglia Maradona, ha minacciato il processo, definendo Molina “una canaglia”.

Tuttavia, non è mancato chi ha apprezzato la macabra condivisione, vedendola quasi come un tentativo di rendere possibile l’ultimo saluto anche a chi non ha potuto farlo di presenza. Non tutti sono infatti riusciti ad accedere alla Casa Rosada. La pandemia ha reso più difficile lo svolgimento di una celebrazione già complessa per via dei grandi numeri.

Intanto, Diego Armando Maradona è stato sepolto nel cimitero Jardín de Bella Vista di Buenos Aires. Presenti alla cerimonia religiosa solo pochi intimi, sebbene alcune emittenti televisive abbiano trasmesso le immagini della sepoltura avvalendosi di droni.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta