x

Selezionati per te (1 di 1 articoli):

<< >>

Dpcm, cenoni ristretti e coprifuoco alle 21 per Capodanno: le ipotesi

GinaLoPiparo

Dpcm, cenoni ristretti e coprifuoco alle 21 per Capodanno: le ipotesi

giovedì 26 Novembre 2020 - 12:53
Dpcm, cenoni ristretti e coprifuoco alle 21 per Capodanno: le ipotesi

Le restrizioni sulle feste di Natale e Capodanno non sono ancora note, ma qualche voce inizia trapelare. Di certo non si tratterà di festeggiamenti così come li abbiamo sempre conosciuti: Il ministro Roberto Speranza, ad esempio, ha già annunciato che il coprifuoco alle 22 varrà anche per la messa di Natale. “Una valutazione sarà comunque fatta nei prossimi giorni”, ha aggiunto.

Tra le varie ipotesi in ballo sembra esservi, per restare in tema di coprifuoco, quella di un innalzamento dell’orario alle 21 con lo scopo di evitare cenoni e feste per la notte di san Silvestro.

Il numero di partecipanti ai cenoni sarà limitato: in casa, si discute di un massimo di 6 o 10 persone (bambini esclusi), nei ristoranti, che chiuderanno alle 18, di tavoli per massimo 4 persone a pranzo.

Il ricongiungimento familiare sarà probabilmente concesso solo tra parenti stretti, come genitori e figli, coniugi e partner conviventi. In discussione anche la possibilità di recarsi nelle seconde case.

Naturalmente, saranno i dati epidemiologici a influire sull’elenco delle restrizioni. Tuttavia, per limitare le possibilità di contagio e prevenire la temutissima terza ondata, vigerà il divieto di spostamenti tra regioni, con dettagli da definire anche per quanto riguarda le zone gialle.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta