x

Selezionati per te (1 di 1 articoli):

<< >>

Coronavirus, Martina Luoni testimonial della campagna di sensibilizzazione in Lombardia

GinaLoPiparo

Coronavirus, Martina Luoni testimonial della campagna di sensibilizzazione in Lombardia

venerdì 13 Novembre 2020 - 12:39
Coronavirus, Martina Luoni testimonial della campagna di sensibilizzazione in Lombardia

Nei giorni scorsi la sua denuncia su Instagram ha fatto il giro del web, ora Martina Luoni è diventata testimonial della campagna lanciata dalla Regione Lombardia per la sensibilizzazione al rispetto delle regole anti contagio.

“Ho chiesto a Martina di partecipare alla nostra campagna di sensibilizzazione e lei, con il coraggio che la contraddistingue, ha accettato. Il suo messaggio invoca una riflessione e un richiamo alla responsabilità di tutti e, sono certo, non resterà inascoltato”, ha dichiarato il presidente della Regione Attilio Fontana.

Martina Luoni e la denuncia sui social

Tre anni fa a Martina è stato diagnosticato un tumore al colon metastatico. Il suo volto e la sua voce la settimana scorsa sono diventati quelli di tanti malati che vedono un forte rallentamento di esami e cure per via dell’emergenza Covid-19 e della situazione in cui versano gli ospedali.

Martina, infatti, ha scoperto che a dicembre 2019 la malattia, dalla quale era guarita, si è ripresentata. Da marzo ha dovuto affrontare le complicanze legate all’insorgenza della pandemia: presentarsi senza i genitori alle visite, rinunciare alla conservazione ovarica e adesso doversi scontrare con la sospensione dell’attività chirurgica che potrebbe salvarle la vita.

Il messaggio è chiaro: rispettare le regole è essenziale per alleggerire la pressione sulle strutture sanitarie, che non si occupano solo dei malati di Covid-19.

Lo stesso messaggio veicolato dal video della Regione Lombardia, che si apre in maniera eloquente: “Io ho il cancro ma il mio vero problema sei tu. […] Tu che te ne freghi delle regole”.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta