x

Selezionati per te (1 di 1 articoli):

<< >>

Dpcm, perchè la Sicilia è zona arancione? La rabbia di Musumeci: “Siamo stati penalizzati”

GinaLoPiparo

Dpcm, perchè la Sicilia è zona arancione? La rabbia di Musumeci: “Siamo stati penalizzati”

giovedì 05 Novembre 2020 - 10:49
Dpcm, perchè la Sicilia è zona arancione? La rabbia di Musumeci: “Siamo stati penalizzati”

“La scelta del governo nazionale di relegare la Sicilia a “zona arancione” appare assurda e irragionevole. L’ho detto e ripetuto al ministro della Salute Speranza, che ha voluto adottare la grave decisione senza alcuna preventiva intesa con la Regione e al di fuori di ogni legittima spiegazione scientifica”. Così il presidente della Regione siciliana Nello Musumeci ha commentato la classificazione dell’ultimo Dpcm relativamente all’Isola.

Fonte della polemica, il paragone con la situazione di altre regioni italiane classificate come “zone gialla”, ad un livello dunque inferiore di gravità, e tenute quindi ad attenersi a restrizioni meno severe.

“Un dato per tutti – ha dichiarato Musumeci – la Campania ha avuto oltre quattromila nuovi positivi; la Sicilia poco più di mille. La Campania ha quasi 55 mila positivi, la Sicilia 18 mila. Vogliamo parlare del Lazio? Ricovera oggi 2.317 positivi a fronte dei 1.100 siciliani, con 217 in terapia intensiva a fronte dei nostri 148. Eppure, Campania e Lazio sono assegnate a “zona gialla’”

Musumeci: “Chiedo la modifica del provvedimento”

“Perché questa spasmodica voglia di colpire anzitempo centinaia di migliaia di imprese siciliane? – si chiede il governatore – Al governo Conte chiediamo di modificare il provvedimento, perché ingiusto e ingiustificato. Le furbizie non pagano“.

A RaiNews24, il presidente della Regione ha ribadito i propri sospetti: “Se volessimo potremmo ricorrere alla giustizia amministrativa, ma serve dialogo, confronto, chiarezza. Basta guardare la comparazione con altre regioni, per capire come la dichiarazione di arancione per la Sicilia sia assolutamente immotivata. Eravamo assolutamente convinti che saremmo stati inseriti nella fascia gialla… altre regioni che potevano stare al posto nostro, sono invece gialle. Questo alimenta sospetti. Tutte le zone penalizzate sono regioni che appartengono al centrodestra… Non ho la certezza, ma il sospetto sì“.

“Vogliamo allora sentire il presidente dell’Iss – ha proseguito Musumeci -. Il governo avrebbe dovuto prendere una decisione omogenea nel Paese lasciando alle Regioni la possibilità di valutare meglio. Chiedo al governo nazionale di ripensarci e siamo convinti che sulla base di un confronto sereno, la Sicilia avrà il suo giusto posto”.

“Nella mattinata di oggi mi confronterò con il presidente dell’Istituto Superiore di Sanità in ordine alle ragioni che hanno determinato la “zona arancione” in Sicilia”, ha intanto annunciato su Facebook l’assessore alla Salute in Sicilia, Ruggero Razza. “Leggo sulla stampa farneticazioni (qualche volta strumentali, qualche altra dettate dalla voglia di fare polemica a tutti i costi) in ordine all’occupazione dei posti letto in Sicilia e mi pare, quindi, indispensabile pubblicare il report settimanale utilizzato da Roma. I nostri indici di occupazione erano ben al di sotto della soglia di allerta. E, riferendosi i dati alla scorsa settimana, essi non tengono neppure in considerazione il piano approvato dal Comitato tecnico scientifico che li aumenta ancora di più’. Sono fatti, non analisi”.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta