x

Selezionati per te (1 di 1 articoli):

<< >>

Coronavirus in Lombardia, contagiati un 38enne e la moglie

Voce Contro Corrente

Coronavirus in Lombardia, contagiati un 38enne e la moglie

venerdì 21 Febbraio 2020 - 10:08
Coronavirus in Lombardia, contagiati un 38enne e la moglie

Un 38enne italiano è risultato positivo al test del Coronavirus ed è stato ricoverato in terapia intensiva nel Lodigiano. È in gravi condizioni.

Un 38enne italiano è risultato positivo al test del Coronavirus ed è stato ricoverato in terapia intensiva nel Lodigiano. È in gravi condizioni. Ora è in fase di trasferimento al Sacco di Milano, punto di riferimento, insieme all’Istitut Spallanzani di Roma, per le bioemergenze. Anche la moglie del 38enne risulta contagiata, mentre si attende l’esito del testo per un amico del collega.

L’assessore al Welfare della Regione Lombardia, Giulio Gallera, ai microfoni di RTL 102.5, ha affermato: «Stiamo verificando tutti i lavoratori che operano nella stessa azienda di questo paziente, stiamo procedendo ai tamponi. Cerchiamo di individuare tutti i contatti, più o meno stretti, per metterli in isolamento e verificare le loro condizioni di salute».

E ancora: «Chi ha avuto un contatto diretto con il 38enne deve subito chiamare l’Ats per fare il tampone. Solo chi ha avuto un contatto stretto con l’uomo negli ultimi quindici giorni senta l’ospedale di Codogno o di Lodi per gli accertamenti».

Gallera ha anche affermato: «Abbiamo già ricostruito sia i contatti dei medici, degli infermieri, dei familiari più stretti a cui abbiamo già fatto i tamponi. Sono già stati messi tutti in isolamento o chiamati a stare in isolamento al loro domicilio. La moglie, i genitori. La macchina quindi si è mossa con rapidità». «Oggi – ha aggiunto Gallera – siamo sul suo posto di lavoro» per fare «i tamponi a tutti i suoi colleghi. Siamo stati molto reattivi».

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta