x

Selezionati per te (1 di 1 articoli):

<< >>

Ariana Grande, Lady Gaga e Lizzo si mobilitano a favore dell’aborto negli USA

Voce Contro Corrente

Ariana Grande, Lady Gaga e Lizzo si mobilitano a favore dell’aborto negli USA

martedì 03 Settembre 2019 - 22:10
Ariana Grande, Lady Gaga e Lizzo si mobilitano a favore dell’aborto negli USA

Il tragico connubio musica-aborto. Le star hanno aderito alla campagna “Bans off My Body”sulle restrizioni all’aborto negli Stati Uniti.

Il tragico connubio musica-aborto. Le star hanno aderito alla campagna ‘Bans off My Body’ sulle restrizioni all’aborto negli Stati Uniti.

(Di Nausica Della Valle) Il dibattito sull’aborto negli Stati Uniti si fa sempre più duro e serrato.
In questo clima di forte divaricazione ideologica, in cui anche l’amministrazione Trump sta imprimendo una marcata svolta pro-life, sono quasi 140 i cantanti e musicisti – in gran parte donne – che hanno firmato una lettera aperta ai fan, invitandoli a sostenere il diritto all’aborto, attraverso una petizione.
«Ogni divieto strisciante che può impedire l’accesso ad un sicuro e legale aborto ci porta lontano dalla nostra libertà», scrivono Ariana Grande, Lady Gaga, Billie Eilish, Dua Lipa, Lizzo e molte altre star, nel messaggio diffuso sui social, nell’ambito della campagna #BansOffMyBody.
«Nessuno è libero senza il controllo del proprio corpo», prosegue la nota. E ancora: «L’accesso alla salute riproduttiva ha a che fare con la libertà individuale».
L’obiettivo è quello di raggiungere almeno mezzo milione di firme entro il prossimo 22 gennaio, 47° anniversario della sentenza Roe vs Wade, per incoraggiare la rimozione delle restrizioni all’aborto negli Stati che le hanno approvate.
Planned Parenthood, inutile dirlo, è tra i principali sponsor dell’iniziativa e conta sull’aiuto delle star della musica per «continuare a lottare per assicurare ai nostri pazienti e alle persone in tutto il Paese l’accesso all’assistenza sanitaria riproduttiva e sessuale di qualunque tipo», ha dichiarato il presidente Alexis McGill Johnson.

Nausica Della Valle